Convento dell’Annunziata – terrazzo del fico

Spettacolo per voce, musica, oggetti e dolci assaggi.
Tra ghiacci e boschi innevati, sotto la protezione di una vecchia civetta, Ashka, giovane donna dagli occhi di foca, compie il suo viaggio.
Una storia di in un tempo e un luogo lontani, di neve e di lune nel cielo a segnare il passaggio dei mesi. Una fiaba che, come ogni fiaba, racchiude e svela metafore del vivere, del crescere, del cambiare. Evocata attraverso suoni, parole e musica, oggetti, odori e sapori.

Condividi questa paginaShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Pin on Pinterest0